10/12/2020

Novità in Tema di Trasfer Price

Lo scorso 23 novembre 2020, con specifico Provvedimento, l'Agenzia Entrate ha riscritto i documenti relativi agli Oneri Documentali nel sistema dei Prezzi di Trasferimento.

I prezzi di trasferimento tra soggetti residenti nazionali e collegati/partecipati/partecipanti/branch esteri sono regolati dall'art. 110 co. 7 Tuir, il quale prevede, in caso di presenza della corretta documentazione a corredo della determinazione del prezzo delle transazioni, la disapplicazione delle sanzioni previste dall'art. 1 co 6 D. Lgs. 471/1997.

Il Provvedimento nel dettaglio determina come redigere il Masterfile e il Countryfile, l'adeguamento alle Linee Guida OCSE del 2017 e l'individuazione delle transazioni da escludere, in quanto marginali. Nel provvedimento vi è anche la distinzione tra soggetti minori e grandi contribuenti (valore del gruppo entro e oltre i 50 milioni).

Infine novità fondamentale è la marca temporale: i nuovi documenti dovranno avere marca temporale antecedente il termine ultimo della presentazione della dichiarazione dei redditi del periodo d'imposta cui si riferisce il documento. Per i soggetti minori e transazioni semplici il documento potrà avere valenza pluriennale.

Si ricorda che il nuovo provvedimento stravolge il sistema oggi in vigore e pertanto non può, in base all'art. 3 co. 2 dello Statuto del Contribuente, entrare in vigore prima di 60 giorni: quindi i documenti sul periodo d'imposta 2019 dovranno essere redatti entro oggi con il vecchio modello.