18/03/2015

Approvato il decreto Mille Proroghe

Come d'abitudine la coda delle norme di fine anno trova approvazione nei primi mesi con il cd. Decreto Mille Proroghe
 
Il nome evocativo indica lo scopo del decreto: allungare i termini per cancellare o introdurre adempimenti.
 
In particolare in questo provvedimenti vi sono:
 
  • lo stop all’aumento dell'aliquota contributiva per i lavoratori autonomi iscritti alla gestione separata INPS,

  • la riapertura dei termini per la richiesta di un nuovo piano di rateazione-bis con Equitalia,

  • l’innalzamento al 70% dell’integrazione salariale destinata ai lavoratori impegnati in contratti di solidarietà

  • la riapertura dei termini per aderire al vecchio regime dei minimi.

 
Inoltre, viene rinviata al 2016 la cancellazione dell’obbligo di presentazione della dichiarazione IVA in forma unificata e della comunicazione dati IVA, prevista dalla legge di Stabilità 2015.
 
 
 
Leggi l'approfondimento IPSOA