27/02/2015

Svizzera e Liechtenstein rinunciano al segreto bancario

Studio Stefanutto Commercialisti

Dopo l'accordo siglato con la Svizzera anche il Liechtenstein rinuncia al segreto bancario e sigla l'accordo di scambio di informazioni con l'Italia. Entrambi gli Stati escono così dai Paesi Black List.

Gli accordi, che dovranno essere ratificati da entrambi i Parlamenti, non prevedono la richiesta massiva di informazioni.

L'Agenzia Entrate se sospetterà la detenzione di attività estere potrà richiedere informazioni per singoli contribenti.

I tempi previsti per la ratifica sono di due anni.

All'appello dei Paradisi fiscali mancano solo Il Principato di Monaco e Città del Vaticano

Accordo Italia-Svizzera

Accordo Italia-Liechtenstein